Tre giorni a Vienna – scoprire il verde in mezzo alla natura – giorno 3

Vienna è stata nominata per ben quattro volte la città più vivibile del mondo dallo studio Mercer. Non è un segreto che la sua offerta di attività all’aria aperta abbia giocato un ruolo importante in questo riconoscimento. La quantità di spazio verde che offre la capitale viennese è senza eguali – si tratta di più della metà dell’area metropolitana, il che equivale a 120 metri quadrati di verde per ciascun residente di Vienna. Abbastanza ammirabile per una città di 1,7 milioni di persone.

L’offerta è cosi ampia che si potrebbe tranquillamente trascorrere un’intera giornata nei grandi spazi aperti di Vienna e approfittare di tutto quello che c’è da fare e da vedere. Da dove iniziamo? Da una panoramica.

Alcuni dati

Vienna è una delle poche capitali al mondo che ha il proprio vigneto. Dispone inoltre di 2.000 parchi, di cui 280 sono imperiali, una montagna (Kahlenberg) a nord, un fiume (il Danubio) a est, fitti boschi (il Bosco di Vienna) a ovest, e una riserva ufficiale di fauna selvatica (il Lainzer Tiergarten) a sud. C’è anche un’isola fluviale con spiagge sabbiose, un porto turistico e lunghi sentieri (l’isola del Danubio), e un parco abbastanza grande per ospitare comodamente un campo da golf, un ippodromo e piste da sci di fondo in inverno (Il Prater). Anche uno dei sei parchi nazionali austriaci si trova entro i confini della città (La Lobau).

Con una scelta così ampia, dovrete restringere la cerchia per godervi una giornata all’aria aperta nella capitale austriaca. Vi offriamo un esempio di itinerario del meglio degli spazi verdi che Vienna ha da offrire. (Nota: questa giornata è pensata per i mesi estivi)

09:00 – ritorno alla natura

Lainzer Tiergarten Vienna Hermesvilla Garden by Wien-Vienna  Dopo la prima colazione, preparatevi per il Lainzer Tiergarten. Si tratta di una riserva naturale recintata di oltre 6.000 acri a sud-ovest della città, nel XIII distretto, un tempo usata come terreno di caccia imperiale privato. Aperta al pubblico nel 1919, poco dopo la caduta dell’impero austro-ungarico, si tratta di una vasta distesa di verde piena di prati, fitti boschi, una miriade di sentieri, sei campi da gioco, una torre di vedetta e animali selvatici che vanno in giro liberi, tra cui alci, cervi, mufloni e cinghiali. Le attività popolari sono passeggiate e trekking, bird watching, avvistamento di animali e vari percorsi su sentieri naturali studiati apposta per mostrare ai visitatori la flora e la fauna che si trovano all’interno della riserva.

Dopo esservi immersi nel verde, prendetevi una pausa veloce e fate rifornimento presso Hermes Villa. Un tempo era una fortezza imperiale di caccia, oggi ospita un museo, una caffetteria e uno dei ristoranti più raffinati di Vienna.

12:00 – 17:00 – il paradiso dell’isola sul Danubio

Danube Island by potomoSe il tempo è bello, organizzate un pic-nic per trascorrere alcune ore sull’Isola del Danubio. Questa è una lunga e stretta isola artificiale sul fiume che si estende per oltre 21 chilometri. Molti pensano che sia il paradiso ricreativo di Vienna. C’è una vasta scelta di attività sportive – oltre a spiagge, bar, discoteche e ristoranti – da poter effettivamente passare un’intera giornata sull’isola. Andate verso una delle sue numerose spiagge per mangiare e trascorrere il resto del pomeriggio a fare quello che vi piace: rollerblade, jogging, nuoto, windsurf, bicicletta o se preferite vela.

In serata – viste e vigneti

Wien - Aussicht Kahlenberg by nozoomiiI nostri piani per l’ultima sera in città vi portano a fare una passeggiata nel bosco, quindi assicuratevi di controllare a che ora cala il sole per programmare tutto in tempo. Prendete l’autobus 38A fino alla scenografica Höhenstraße su Kahlenberg, passerete davanti a maestose ville e vigneti privati ​​lungo la strada. Kahlenberg è la montagna della città, alta 484 metri. Si trova a nord nel XIX distretto di Vienna, offre una splendida vista sulla capitale e non solo, per questo è una meta molto popolare. Sporgendosi dalla terrazza panoramica in cima, i visitatori si trovano di fronte ad una vista spettacolare. Il panorama è indimenticabile: a sinistra il Danubio, sotto rigogliosi vigneti, tutta la città e il Bosco Viennese davanti e, in una giornata limpida, perfino le montagne innevate a destra.

Vineyard in spring by and3kPrima che il sole inizi a tramontare, è giunto finalmente il momento di godersi i vigneti della città. Seguite i cartelli di legno e camminate lungo il City Hiking Trail 1. Fitti boschi presto cedono il passo a vigneti rigogliosi. Quando la fame inizia a farsi sentire, andate verso un Heurige lungo la strada. Si tratta di particolari locali viennesi molto amati da turisti e dalla gente del posto per l’arredamento rustico, la cucina tradizionale, il vino locale e i giardini all’aperto immersi tra i vigneti dove sedersi a mangiare. Dal Kahlenberg, la Heurige più vicina con un fenomenale giardino all’aperto dove mangiare è Sirbu. Si trova a 20 minuti a piedi dalla cima della montagna ed è il posto perfetto per concludere una giornata interamente trascorsa all’aria aperta.

Ottieni tutti gli articoli di Vienna con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.