Tre giorni a Vienna – uno sguardo al lato giovane e modaiolo della città – giorno 2

Vienna non è certo Berlino o Copenaghen, ma negli ultimi anni ha sviluppato abbastanza il suo lato trendy. Grazie alla sua generazione di giovani creativi, la città ha già fatto e continua a fare passi coraggiosi nell’ambito del design e della gastronomia. Ogni mese aprono boutique all’avanguardia e ristoranti originali, che mettono in mostra lo stile e il talento locale. I musei sono tornati in voga e gli spazi pubblici, soprattutto nei mesi più caldi, si sono trasformati in luoghi molto frequentati dagli hipster viennesi che si radunano senza carrozze in vista. Come riuscire a fare tutto? Un giorno alla volta.

09:00 – colazione e vendita al dettaglio

Flakturm Augarten Color by flo_pIniziate presto la giornata con una sana colazione da Corns n’Pops, un eccentrico muesli bar in Gumpendorferstrasse, nel VI distretto. Anche se il muesli è una specialità svizzera, questa miscela di avena, frutta secca e noci è molto amata anche qui. Il proprietario è un giovane nutrizionista, questo mix originale per la colazione permette a ognuno di creare la propria porzione di muesli scegliendo tra oltre 50 ingredienti diversi. Sul menu ci sono un sacco di altri prodotti per la colazione, a ciascuno il suo. Se aggiungete un caffè Wiener Melange, sarete pronti per la giornata.

Dal momento che siete in Mariahilf, nel VI distretto, vicino a Neubau, il VII distretto, lo shopping è all'ordine del giorno. Mentre percorrete la strada per arrivare ai negozi, passate per Gumpendorferstrasse e date una sbirciatina all’enorme Flakturm a Esterházy. È la dimostrazione di come la città sia in grado di trasformare e reinterpretare il vecchio. Questa torre, una delle sei in giro per tutta la capitale, è un reperto della II guerra mondiale, costruito nel 1943 per migliorare la difesa contro gli attacchi aerei. Anche se non molto bella da vedere, è stata rinnovata in modo inaspettato: qui troverete il parco acquatico cittadino e una parete per arrampicarsi all’aperto.

Finalmente siamo arrivati ai negozi. Evitate Mariahilferstrasse, dove vi consiglieranno di andare la maggior parte delle guide. Anche se è la zona commerciale più grande di Vienna, ci sono gli stessi negozi che si possono trovare in qualsiasi altra capitale europea. Basta proseguire ancora un po’ fino a Lindengasse. Adesso siete nell’epicentro della moda austriaca. Ci sono boutique una più originale dell’altra, alcune anche con atelier, questa è la parte più interessante della città per perdersi alla ricerca di un capo d’abbigliamento unico e introvabile. Controllate http://www.7tm.at o http://guided-vienna.com/ per pianificare il percorso che più vi piace.

12:00 -14:00 – un lungo pranzo rilassante

Museumsquartier by Ivan CSe lo shopping frenetico vi stanca, fate un salto da Rauch Juice Bar sulla Neubaugasse e recuperate le energie con un succo appena spremuto. Se all’ora di pranzo vi viene fame, dirigetevi verso Museumsquartier, il quartiere culturale della città. ‘MQ’ si trova all’interno delle vecchie scuderie imperiali ed è costituito da famosi ristoranti, bar, caffetterie, e chiaramente musei. Scegliete un tavolo da Halle o Corbaci per stare gomito a gomito con i creativi e gustare pietanze della deliziosa cucina ‘fusion austriaca’.

Dopo mangiato, fate come la gente del posto. Nei mesi più caldi, approfittate del cortile di MQ (Museumsquartier) e rilassatevi da Enzi, sulle sue comode panche progettate su misura che ogni primavera sfoggiano un colore diverso. Non c'è posto migliore per riprendersi dopo un pasto e farsi scaldare da qualche raggio di sole. Nei mesi più freddi, infilatevi in un bar per prendere un caffè e una fetta di torta. Da Das Möbel, a pochi minuti a piedi sulla Burggasse, il caffè è insuperabile. È stato uno dei primi locali funky in città e rimane ancora il preferito. Con baristi simpatici e un ambiente rilassato – potete anche acquistare i mobili di design su cui siete seduti – l’atmosfera qui è davvero particolare.

14:00 -17:00 – mercati e musei

Naschmarkt by CaramdirPotete passare il pomeriggio di nuovo a fare shopping, o restare nel Museumsquartier e visitare alcuni musei. Passeggiate per Spittelberg che una volta era il quartiere a luci rosse, adesso è invece un affascinante labirinto di viuzze ciottolose costellate di piccole gallerie d’arte e negozi di artigianato. Fate un giro per il Naschmarkt, il più grande mercato di Vienna, e fatevi coinvolgere dall’atmosfera colorata. Scoprite Westlicht, una grande galleria di foto e video dedicata allo sviluppo di questa forma d’arte in Austria.

Presto calerà il sole su questa giornata passata a esplorare il lato più trendy di Vienna. Assicuratevi di essere ben vestiti per ammirare il tramonto. Andate da Le Loft, nel II distretto, e godetevi una vista incredibile dalle imponenti finestre in cima alla nuova Sofitel mentre sorseggiate un cocktail. Concludete la serata con una cena a base di cucina ‘new austriaca’ da Motto am Fluss, un elegante ristorante e bar lungo il Canale del Danubio. Poi, godetevi il ritmo del DJ della serata. Ripensate a tutto quello che avete visto oggi. Difficile credere che c’è ancora qualcuno che pensa che Vienna sia all’antica!


Risparmia a Vienna!

Sfrutta questi sconti esclusivi!

Leggi di più

Ultime prenotazioni a Vienna

Ottieni tutti gli articoli di Vienna con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.