Tre giorni a Venezia – un giorno intero per apprezzare questo gioiello italiano - giorno 1

Se avete solo un paio di giorni per visitare Venezia, dovrete sfruttare al massimo ogni minuto. Questo itinerario include il meglio del meglio.

Primo Giorno

09:00 -11:30 – Il ponte di Rialto e il mercato

Rialto market by dsearlsIniziate la giornata sul lato San Polo del Ponte di Rialto. Cominciamo da qui per visitare il famoso mercato di Rialto prima che chiuda a metà giornata, e anche per evitare gli enormi gruppi turistici che di mattina fanno la fila in Piazza San Marco. Appena oltre il ponte di Rialto c’è la zona di Campo San Giacomo, dove fu fondata la città nel lontano 421. Qui si trova la chiesa più antica di Venezia, San Giacomo di Rialto. Nella piazza di fronte alla chiesa, dove si riunirono i cittadini per affrontare i funzionari del governo, c’è anche la statua de ‘Il gobbo di Rialto’.

Su un lato del campo c’è Bancogiro, una fila di vinerie che una volta erano la sede del quartiere finanziario di Venezia e poi delle banche. Bancogiro è il posto ideale per trascorrere un po’ di tempo a guardare il via vai sul Canal Grande. Continuate passando sotto gli archi alla fine di Campo San Giacomo ed entrate nel Mercato di Rialto. Le bancarelle di frutta e verdura si trovano al centro del campo, mentre le macellerie sono sui lati. Superate le bancarelle di verdura, trovate la Pescheria, il famoso mercato del pesce. Il mercato, un rumoroso pezzo di vita quotidiana veneziana, è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 07:00 alle 14:00 per tutti i prodotti, e dal martedì al sabato dalle 07:00 alle 12:00 per i pesci.

Passeggiando sul lato San Polo del Ponte di Rialto, per le stradine che circondano il mercato potete trovare piccoli locali come la Cantina do Mori in Calle Do Mori, la vineria più antica di Venezia. Cercate anche la Drogheria Mascari su Ruga degli Spezieri, il più antico negozio di generi alimentari: la facciata del negozio è piena di piramidi colorate di spezie che ricordano i giorni di Marco Polo.

Salite sul Ponte di Rialto, uno dei monumenti storici più importanti di Venezia. Rialto – dal latino rivus altus, canale profondo – fu il primo nucleo abitato, scelto per le basse probabilità d’inondazione. L’attuale ponte di marmo fu costruito nel 1588 per sostituire il precedente ponte di legno. Ha un design insolito che comprende marciapiedi su entrambi i lati e negozi al centro. Nei negozi sul ponte di Rialto, trovate tanti souvenir in raffinato vetro di Murano, la vista dalla cima del ponte è una delle più belle di Venezia. Al culmine della stagione turistica bisogna armarsi di pazienza per trovare un posto sulla ringhiera per scattare una foto, ma ne sarà valsa la pena.

Programmate di passare la mattinata sul lato San Polo del Canal Grande, almeno fino all’ora di pranzo, poi passate il pomeriggio a esplorare Piazza San Marco e il lungomare.

13:00 -15:30 – Piazza San Marco

Campanille by moriyaharpsterScendendo dall’altro lato del Ponte di Rialto vi trovate nel quartiere San Marco. Si tratta di una zona molto affollata e piena di negozi, che conducono tutti a Piazza San Marco. Proseguite su via Mercerie, la strada più famosa, per arrivare a piedi in piazza.

A Piazza San Marco si trovano i monumenti più famosi di Venezia - il Campanile, la Basilica di San Marco, la torre dell'orologio, il Palazzo Ducale e il Ponte dei Sospiri.

Programmate una visita alla basilica nel tardo pomeriggio, quando la folla sarà scomparsa. Aperto al pubblico nel 1097 dopo aver acquisito i resti del famoso santo, l’edificio è pieno di mosaici, sia dentro che fuori. L’entrata è gratis, ma è richiesta una piccola offerta per vedere l’altare e la balconata al piano superiore, dove si trovano i famosi cavalli di bronzo. La basilica è aperta dalle 9:45 alle 17:00 tranne la domenica che è aperta dalle 14:00 alle 17:00.

Il Campanile vanta una vista incredibile sui tetti di Venezia, sulla laguna, sulle isole circostanti, e in una giornata limpida si possono vedere anche le Alpi. Il Campanile apre alle 09:00, mentre l’orario di chiusura varia da stagione a stagione, e c’è un biglietto d’ingresso.

16:00 -18:00 – Il palazzo del doge e il ponte dei sospiri

Bridge of Sighs by claytronIl Palazzo Ducale, uno dei palazzi più imponenti d’Europa, è l’antica sede del Doge, ma anche delle magistrature veneziane. I suoi opulenti interni pieni di foglie d’oro, marmi, dipinti famosi, deliziose stanze e scale segrete mettono in mostra la grande ricchezza di Venezia. L’orario di apertura è dalle 09:00 alle 17:00 tutti i giorni, e in estate fino alle 19:00.

Proprio davanti al Palazzo Ducale c’è il Ponte dei Sospiri, che collega il palazzo con la vecchia prigione attraverso il canale. Qui i prigionieri si fermavano per dare un ultimo sguardo sul mondo, prima di essere portati giù nelle celle.

Prendetevi il tempo per ascoltare l’orchestra che suona e fermarvi nelle tre antiche e famose caffetterie che costeggiano la piazza - Quadri, Lavenna e Caffè Florian. Godersi una costosa bibita nella piazza è un must a Venezia.

Concludete la giornata con una passeggiata, vicino all’acqua. Concedetevi un giro in gondola, e anche uno lungo il Canal Grande a bordo di un vaporetto.


Risparmia a Venezia!

Sfrutta questi sconti esclusivi!

Leggi di più

Ultime prenotazioni a Venezia

Ottieni tutti gli articoli di Venezia con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.