Sei nella versione web Passa alla versione mobile
 

Il trasporto pubblico a Venezia

Una delle prime domande che quasi tutti i visitatori si chiedono a Venezia è: “Come facciamo a muoverci se non ci sono auto?". La risposta è semplice: o andando a piedi o utilizzando una barca pubblica meglio conosciuta come vaporetto. C’è una terza opzione, un taxi d’acqua privato, ma è molto costoso e non molto pratico per muoversi quotidianamente a Venezia.

A piedi

Grand Canal by Brian MarshallI 170 kilometri quadrati di Venezia sono costituiti da 118 piccole isole collegate da 404 ponti che attraversano 150 canali. Senza dubbio, mentre visitate Venezia, attraverserete parecchi ponti e camminerete per buona parte di quei kilometri! Il Canal Grande scivola attraverso la città, dividendola sostanzialmente a metà. La città si compone di sei distretti: Cannaregio, Castello e San Marco sul lato ‘alto’ del Canal Grande; Santa Croce, San Polo e Dorsoduro sul quello ‘basso’. A Venezia non esistono indirizzi, dato che di solito viene indicato solo il numero civico e il quartiere, senza nome della strada!

Dovreste spendere un paio d’euro per comprare una mappa dettagliata di Venezia per muovervi nel suo labirinto di stradine. Scegliete una che segnali bene i sei distretti marcandone i confini di un colore diverso, e che evidenzi i principali itinerari turistici in giallo. Le strade principali partono da Rialto alla stazione ferroviaria, da San Marco a Rialto, da San Marco al Ponte dell'Accademia, dal Ponte dell’Accademia a Rialto sul lato San Polo del Canal Grande e dal Ponte dell’Accademia a Rialto sul lato San Marco del Canal Grande. Potete usare queste strade principali per raggiungere quasi tutti i luoghi da vedere assolutamente a Venezia. Una mappa con i percorsi evidenziati è di grande aiuto nel caso in cui ci si allontani dal percorso principale e sia necessario trovare la strada del ritorno.

Non preoccupatevi troppo di perdervi, succederà sicuramente. Ma non ci si perde mai troppo a Venezia. In fondo è un’isola. E i percorsi più interessanti sono fuori dalle strade principali.

Venice-Italy - 073 by DrumsaraLa città aiuta i turisti a trovare i luoghi principali grazie a cartelli direzionali. Questi cartelli gialli indicano la via per le zone principali di San Marco (Piazza San Marco), Arsenale, Rialto, Accademia, Fondamenta Nuove, Ferrovia (la stazione ferroviaria), e Piazzale Roma (il capolinea degli autobus). Sono facili da individuare - basta guardare in alto, si trovano sul lato degli edifici all’altezza del primo piano. Ricordatevi che indicano la strada verso un importante punto di riferimento, ma potrebbe essere necessario camminare ancora un po’ prima di arrivarci.

In barca

vaporetto by DislOckIl sistema di trasporto pubblico si muove anche sull’acqua. L’ ACTV, l’azienda locale, dispone di una linea completa di vaporetti, con un servizio simile a quello degli autobus di un grande città. Ogni barca ha il suo numero di itinerario e prevede diverse fermate lungo ogni percorso, le barche partono ad orari stabiliti.

Le linee 1 e 2 partono ogni 10 minuti tra le 06:00 e mezzanotte dal Canal Grande. La linea 1 va dal Lido di Venezia, fino al Canal Grande e termina alla fine del canale di Piazzale Roma, effettuando tutte le fermate durante il tragitto. La linea 2 è circolare, risale il Canal Grande, poi tutto il Canale della Giudecca e infine ritorna a San Marco. Questa linea effettua poche fermate lungo il Canal Grande. Potete riconoscere la linea 1 e la 2 dalla dimensione e dal colore delle barche, che sono grandi, color crema e possono accogliere centinaia di passeggeri.

Ci sono barche più piccole gestiti da altre isole che girano intorno al perimetro di Venezia. Sul sito ACTV troverete altre informazioni utili. A ogni attracco potete visualizzare tutti i tragitti dei vaporetti, la maggior parte dispone di display elettronico che consente di visualizzare i tempi di attesa per l’arrivo della prossima barca.

Per utilizzare il vaporetto, è necessario acquistare un biglietto a tempo con validità 1 ora, 12 ore, 24 ore e così via fino a 72 ore. Le biglietterie si trovano alle fermate più grandi dei battelli, presso l’ufficio HelloVenezia in Piazzale Roma (il terminal degli autobus) e alla stazione ferroviaria. Se avete bisogno di un biglietto ma presso la fermata non c'è biglietteria, dovrete chiedere all’addetto sulla barca di vendervene uno. Il biglietto ha uso illimitato su tutti i vaporetti dal momento dell’acquisto, a seconda della sua durata. È necessario convalidare il biglietto prima di salire a bordo facendolo scorrere sul lato anteriore di una macchinetta obliteratrice in prossimità di ogni attracco. Capita spesso che controllino i biglietti sulla barca, sarete passibili di multa se vi scoprono senza un biglietto valido. Si tratta di una bella somma - fino a €50 a persona - quindi state attenti.

Qui trovate in link in formato PDF della mappa del tragitto

http://www.actv.it/pdf/navigazione/Mappa_linee_2nov.pdf

e il link dell’attuale orario dei vaporetti:

http://www.actv.it/muoversiavenezia/orarioserviziodinavigazione0


Risparmia a Venezia!

Sfrutta questi sconti esclusivi!

Leggi di più

Ultime prenotazioni a Venezia

Ottieni tutti gli articoli di Venezia con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.