Tre giorni a Roma – la città sacra – giorno 2

Con tutto quello che c’è da vedere sulla riva principale del Tevere, figuratevi cosa vi aspetta in Vaticano, sui colli e nei quartieri circostanti. Preparatevi per il secondo giorno del nostro tour di 3 giorni a Roma.

10:00-13:00 – Il Vaticano, incluso i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e la Basilica di San Pietro

View down Via della Conciliazione to St. Peter's Basilica by jimmyharrisIl Vaticano non è solo la residenza del Papa e il centro del mondo cattolico - è anche una nazione a sé stante, con una delle più grandi collezioni d’arte al mondo.

Al fine di evitare le lunghe code che costeggiano le mura difensive del Vaticano, le quali risalgono al secolo VIII, prendete in considerazione di prenotare i biglietti in anticipo direttamente in Vaticano. Si può anche prenotare una guida che vi farà guadagnare tempo e vi illustrerà la vasta collezione d’arte nei musei che conducono alla Cappella Sistina e, in seguito, alla chiesa più grande del mondo: la Basilica di San Pietro.

Le principali attrazioni della collezione del museo comprendono la Pinacoteca, con dipinti di Raffaello, Leonardo e Caravaggio, e le sculture della Galleria Pio Clementino. All’interno della Basilica di San Pietro, al piano principale, troverete le tombe di molti papi e i loro spettacolari monumenti funebri. La tomba più sorprendente è il corpo cerato di Papa Giovanni XXIII. Per altre centinaia di tombe di papi, potete visitare la cripta dei papi nei sotterranei della chiesa.

13:30 – Il momento di pranzare

Chitarra by Renée S. SuenPer sfuggire alla folla e ai venditori di souvenir, uscite dal Vaticano su Piazza San Pietro e attraversate la strada in Via di Porta di Cavalleggeri. Qui troverete un incantevole ristorante tipico romano chiamato Perdincibacco in via delle Fornaci 5/9. Provate la famosa carbonara - una cremosa salsa di uovo con pancetta e tanto formaggio: vi darà l’energia giusta per arrivare in cima all’imponente collina del Gianicolo dove potrete passare il resto della vostra giornata.

Per salire in cima al Gianicolo, potete sia proseguire a piedi sulla strada che interseca Via delle Fornaci chiamata Viale delle Mura Aurelie o prendere l’autobus 870 in Via di Porta di Cavalleggeri e scendere al Parco Garibaldi.

15:00-18:00 – Il Gianicolo

View of Rome from the Fontana dell'Acqua Paola by Rene CunninghamAll’interno del parco Garibaldi noterete i busti di tanti patrioti che hanno combattuto per l’unione d’Italia nel XIX secolo. Questo è il luogo preferito dai romantici e dalla gente del posto perché ci si dimentica del trambusto cittadino e guardando in basso si possono ammirare le centinaia di cupole delle chiese e i diversi monumenti. Quassù vedrete molte coppie e amici godersi il fresco e il panorama sulla città.

Andando a piedi verso una delle fontane più imponenti della città, chiamata Acqua Paola, passerete davanti a quella che una volta era la dimora di Michelangelo dove viveva mentre stava dipingendo la Cappella Sistina. La facciata è stata rimossa dalla sua ubicazione ai piedi della collina per essere conservata meglio. La fontana dell’Acqua Paola è uno dei migliori esempi di riciclo artistico a Roma: fu costruita da Papa Borghese nel XVII secolo con i resti del marmo originale dalla Basilica di San Pietro. È una vetrina per un antico acquedotto ri-attivato con una cascata dal getto potente che si staglia su una scenografia teatrale.

Scendendo dal colle da via Garibaldi non potete perdervi la perfezione dell’architettura rinascimentale del Tempietto del Bramante, un piccolo tempio nascosto di fianco alla chiesa di San Pietro in Montorio.

Se avete voglia di fare una pausa e godervi il verde, fermatevi al wine bar che trovate sulla discesa chiamato Il Baretto in Via Garibaldi 27/f. Appena vi sentite sufficientemente sazi e pronti per proseguire la visita della città, proseguite lungo Via Garibaldi per arrivare nel celebre quartiere di Trastevere. La chiesa di Santa Maria in Trastevere è la chiesa più antica di Roma. È stata costruita nel terzo secolo e ha bellissimi mosaici bizantini e splendidi pavimenti con decorazioni Cosmati al suo interno.

Vi trovate nel quartiere perfetto se avete voglia di fare un po’ di shopping. È possibile trovare gioielli fatti a mano e accessori artigianali in pelle nelle numerose boutique della zona.

19:30 – Cenare a Trastevere

Piazza Santa Maria in Trastevere by DamounsIl quartiere di Trastevere è famoso per la sua cucina, qui si trova una grande varietà di ottimi ristoranti e tradizionali trattorie. Per un po’ di pasta fatta in casa e altri piatti della tradizione italiana provate l’ Osteria Ponte Sisto in Via di Ponte Sisto 80. Se volete assaggiare un’ottima pizza romana, preparatevi alla coda per un tavolo alla Pizzeria Ai Marmi in Viale Trastevere 53.

Quando inizia a far buio, fate come i Romani - prendete un gelato e fate una passeggiata per l’intricato quartiere di Trastevere perdendovi nelle sue tortuose stradine.

Ottieni tutti gli articoli di Roma con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.