Tre giorni a Praga – il quartiere ebraico e i suoi dintorni – giorno 2

Grand Cafe Orient Teacup by kh123456789009:00 – caffè, stile cubista

Iniziate la giornata con un buon caffè da Grand Café Orient, una straordinaria costruzione cubista all’interno della Casa della Madonna Nera (un esempio inimitabile dello stile architettonico cubista ceco). Ammirate anche la Porta delle Polveri poco lontana.

10:00 – il Quartiere Ebraico

Old Jewish Cemetery by l rFatevi strada verso il Quartiere Ebraico, dove passerete un paio d’ore ad esplorare tutto ciò che questa parte del centro storico ha da offrire. Gran parte del ghetto fu raso al suolo nel 1913 per far posto a un quartiere in stile parigino, solo pochi edifici restano a testimoniare il suo ricco passato. Adesso nella sfavillante Pariszka Street (via Parigi), che attraversa il centro del quartiere, ci sono prestigiosi negozi come Gucci, Tiffany e Prada.

Nel quartiere ebraico, c’è anche il museo ebraico, che è collegato al vecchio cimitero ebraico, dove è possibile trovare più di una lapide sulla stessa tomba. Fate un giro nelle vecchie e nuove sinagoghe, che risalgono al 1270 e ancora oggi funzionano regolarmente: la Sinagoga Maisel, la Sinagoga Spagnola, la Sinagoga Pinkas e anche la statua di Franz Kafka.

13:00 – pranzo con vista

Potete proseguire a piedi per le strade intricate o attraverso il parco che dal quartiere ebraico costeggia il fiume, andate verso piazza Palacky Square, dominata dalla splendida Rudolfinum, una galleria d’arte e sala concerto. Se volete pranzare tranquilli, andate da Grosseto Marina, un ristorante italiano costruito su una vecchia chiatta lasciata ancorata vicino al ponte Manes. Sedetevi sul pontile per una splendida visuale sul ponte Carlo e sul castello di Praga mentre mangiate una pizza o un piatto di pasta a prezzi accessibili.

14:00 – esplorando i giardini del castello

20020424114411 by polaniAttraversate il ponte Manes, che offre una splendida vista sul ponte Carlo e salite i ripidi (ma gratificanti) scalini che portano ai giardini del castello di Praga. Passate sotto i portici più nascosti, per scoprire vecchie fontane e salici piangenti. Una volta in cima, andate in giro per tutto il complesso dei giardini sud e i giardini reali del castello di Praga, che ospitano la magnifica sala della Pallacorda. Seguite il sentiero che attraversa le aiuole e il parco ricreativo Letna, pieno di gente che porta a spasso i cani, escursionisti e pattinatori. Godetevi i magnifici panorami da questo parco su tutta la città, poi andate verso est al beer garden per fare una pausa sorseggiando una pinta ghiacciata di birra.

16:00 – a lezione di tecnica

Vicino al giardino della birra di Letna c’è il museo della tecnica ceco, un museo recentemente riaperto che sarà sicuramente in grado di risvegliare la vostra passione per la scienza. In mostra c’è anche un autentico Spitfire. In alternativa, potete prendere un tram, a un paio di fermate di distanza si trova la Galleria Nazionale nel Veletrnzi Palace, che ospita collezioni d’arte moderna.

18:30 – cena e ballo

Kolkovna mag3737Prendete il tram verso Namesti Republiky, ai margini del centro storico. Rifocillatevi con una cena elegante da Chagall, dove il menù degustazione di 10 portate d’ispirazione continentale è particolarmente buono, o da Kolkovna, proprio dietro l’angolo, un affollato ristorante ceco color rame luccicante, con le specialità classiche.

Dopo cena, passeggiate verso il museo della birra di Praga per un assaggio di una delle 30 diverse birre presenti in tutto il paese, o andate al Roxy per assistere ad un concerto rock o per ballare la musica di qualche DJ. Per qualcosa di più tranquillo, ci sono gli spettacoli più intimi di Ungelt Jazz Bar o Hemingway dove servono squisiti cocktail.


Risparmia a Praga!

Sfrutta questi sconti esclusivi!

Leggi di più

Ultime prenotazioni a Praga

Ottieni tutti gli articoli di Praga con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.