3 giorni a Praga – castelli e ciottoli – giorno 1

La compattezza del centro storico è uno degli aspetti migliori di Praga. La città è facilmente percorribile a piedi ed è proprio camminando per le strette stradine che si può comprendere il vero carattere della città, imbattendosi in alcuni tesori nascosti. Chi non ama le passeggiate oppure chi si è un po’ stancato, ha a sua disposizione l’efficiente sistema di trasporto pubblico cittadino. Salire e scendere da un tram o dalla metro fino alla tappa successiva del vostro itinerario è semplicissimo.

I luoghi da vedere assolutamente a Praga sono così tanti che concentrarli in una visita di 3 giorni può risultare stressante. Eccovi i nostri suggerimenti per vedere il meglio della Città d’Oro in questo arco di tempo.

Giorno uno

09:00 – prima tappa: piazza della Città Vecchia

Old Town Square by shettelbusLa piazza della Città Vecchia è il luogo perfetto per iniziare a esplorare Praga. Per molte persone è il simbolo di Praga – qui si trovano la statua di Jan Hus, la maestosa chiesa di Nostra Signora di Tyn, il favoloso orologio astronomico e una vista mozzafiato sui tetti rossi del centro storico di Praga dall’ultimo piano del palazzo del Municipio. Cercate di arrivate poco prima delle 9 per assistere allo spettacolo messo in scena dalle statuine al rintocco dell’ora.

10:00 – perdersi

Café Louvre by shokArmatevi di una mappa ma non guardatela troppo, immergetevi nel labirinto di stradine acciottolate appena fuori Male Namesti, la piccola piazza vicino a quella della Città Vecchia. Evitate l’onda di turisti dirigendovi verso strade meno trafficate, guardate le vetrine e le gallerie d’arte e andate verso piazza Betlemme (Betlemske Namesti). Da qui, seguite il percorso fino alla vivace via Narodni e al Café Louvre, famoso da oltre un secolo, e rilassatevi con una delle loro squisite cioccolate calde e un pranzo leggero. Ancora, potreste attraversare la strada e andare da Jan Paukert, la tanto amata delicatessen dove troverete una vasta scelta di ‘chlebicky’ da portar via, le tanto famose tartine locali.

12:30 – una vista dall’alto

Petrín tower by chilangocoContinuando lungo Narodni Street verso il fiume Moldava scorgerete le splendide decorazioni del Teatro Nazionale, costruito in un revival di stile rinascimentale. Attraversate il ponte del Legionario e ammirate la magnifica vista sul ponte Carlo, la Città Piccola e il castello di Praga alle sue spalle. Recatevi sulla riva opposta, seguendo i binari del tram finché non girano a destra. Qui, potete prendere la funicolare e raggiungere la cima della verdeggiante collina Petrin; se poi avete voglia di fare due passi a piedi, potete prenderla alla fermata centrale o addirittura all’ultima, quella più in alto. Scegliete una delle tante panchine con vista sulla città e tirate fuori il vostro pranzo a sacco prima di risalire sulla vertiginosa mini Torre Eiffel di Praga, che offre una panoramica dall’alto su tutto il paesaggio urbano.

14:30 – conquistare il castello

Seguite il sentiero che dal parco Petrin si dirige a Hradcany, il quartiere del castello. Questo tratto di passerella pavimentata attraversa la foresta per poi terminare con una vista spettacolare su tutta Mala Strana e oltre. Da qui, se iniziate ad avere sete, potete girare a sinistra verso il complesso del monastero di Strahov, dove il micro-birrificio Klasterni Pivovar serve alcune birre schiumose dal sapore forte, oppure andate verso il castello e fate una sosta al secolare pub U Cerneho vola (il Bue Nero) per fare un salto indietro nel tempo.

Prendetevi il vostro tempo per vagare per il vasto complesso del castello, conosciuto come il più grande del mondo. Visitate la cattedrale di San Vito e il Vicolo d’Oro prima di passeggiare per i cortili e dirigervi verso le ripide scale di via Nerudova, piena di negozi di souvenir e cianfrusaglie.

18:30 – l’ora di cena

Pilsner Urquell by Michal SängerDopo tutte queste visite avrete una fame da lupi: andate da Lokal a Malá Strana per assaggiare la vera cucina ceca, preparata dai sostenitori del movimento Slow Food e accompagnata da una pinta di Pilsner Urquell appena spillata. Se avete voglia di un drink, da quelle parti c’è Vinograf per un bicchiere di vino moravo e Light Blue se invece preferite un cocktail. Tornate (finalmente) al vostro appartamento passeggiando su ponte Carlo al tramonto.


Risparmia a Praga!

Sfrutta questi sconti esclusivi!

Leggi di più

Ultime prenotazioni a Praga

Ottieni tutti gli articoli di Praga con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.