Tre giorni a Parigi – scoprire l’anima della capitale francese – giorno 1

Passare un paio di giorni a Parigi vi aiuterà a stuzzicare il vostro appetito di cultura, di storia ma ovviamente anche di cibo. Conosciuta anche come la Città dell’Amore, a Parigi ci sono un sacco di posti dove trascorrere del tempo con i propri cari, e anche famosi musei e attrazioni da sperimentare. Dalle caffetterie ai cabaret, dai viali ai panorami dall’alto, visitare Parigi è sempre un’esperienza meravigliosa.

08.30 – Notre Dame

Notre Dame by faunggIl primo giorno a Parigi dovreste dedicarlo a visitare tutte le attrazioni della città di cui si sente tanto parlare. Iniziate la giornata con una colazione al Café le Petit Pont con una magnifica vista sulla cattedrale di Notre Dame. Dopo una colazione a base di caffè e pasticcini, fate una passeggiata sul Pont au Double per attraversare la Senna e raggiungere Notre Dame, famosa nel mondo per l’architettura gotica francese e per i tanti eventi storici che vi sono successi. Proprio qui, nel 1400, Enrico VI d’Inghilterra fu incoronato re di Francia mentre nel 1920 vi fu la canonizzazione di Giovanna d’Arco. La cattedrale è aperta ai visitatori tutto l’anno.

10.30 – dal Boulevard Saint-Germain ai Giardini del Lussemburgo

Cercate di andare a piedi invece di prendere i mezzi pubblici, girando per le strade della città verrete a contatto con la sua vera anima. Da Notre Dame, tornate indietro attraversando il fiume e date uno sguardo al vicino boulevard Saint-Germain, ben noto per i suoi negozi e le caffetterie. Dopo aver sbirciato in qualche negozio, andate verso la Sorbona per ammirare lo storico edificio nel Quartiere Latino, che si riconosce in molte fotografie di Parigi. Una breve passeggiata vi condurrà nel Jardin du Luxembourg, un parco magnifico e il secondo più grande della città. Nel parco si trova il Palazzo del Lussemburgo, con i suoi giardini estesi e colorati e una magnifica vista sul Pantheon: passeggiare per il parco sarà rilassante e scenografico.

13:00 – il tipico pranzo francese

Non lontano dal Jardin du Luxembourg ci sono dei vicoletti da non perdere. Pranzate a La Cerisaie, un ristorantino gestito da marito e moglie dove servono cucina tipica del sud della Francia. Il ristorante offre un prix fixe e un menù à la carte con specialità e piatti come il foie gras, le zuppe di castagna e i piu`comuni rustici.

14:30 – gli Champs-Élysées

Champs-Élysées by SpitermanSubito dopo aver pranzato, prendete la metropolitana e scendete ad una delle fermate vicino a Avenue des Champs-Élysées. È qui che si trovano una serie di grandi attrazioni di Parigi ed è un viale perfetto per una piacevole passeggiata. Andate verso Place de la Concorde e l’Arc de Triomphe, il monumento ai caduti per la Francia durante storiche battaglie. Salite fino in cima per godervi un panorama spettacolare sulla zona circostante. Il Palazzo dell’Eliseo, la residenza ufficiale del presidente francese, si trova lì vicino in Rue du Faubourg Saint-Honoré.

16:00 – la Torre Eiffel

Eiffel Tower by dvpfaganNon si può visitare la città dell’amore senza vedere la Torre Eiffel, che è l’ideale per la vostra prima sera a Parigi. Eretta nel 1889, è stata per molto tempo la struttura più alta del mondo. Oggi è ancora la struttura più alta di Parigi, con una piattaforma panoramica a 279 metri di altezza. Per chi ama gli chef famosi, Alan Ducasse gestisce il ristorante al secondo piano della Torre Eiffel. Ai suoi piedi c’è il Champ de Mars, un grande parco dalle forme simmetriche. Era il campo di addestramento dell’accademia militare adiacente, ma al giorno d’oggi attira molti turisti interessati al monumento che recentemente è stato eretto per la Pace.

18:00 – il Centro Pompidou

Pompidou Centre by PhillipCPotete concludere la giornata al Centre Pompidou, un’enorme struttura da vedere assolutamente per i suoi tubi esterni a vista e i colori sgargianti. Agli appassionati d’arte piacerà dare uno sguardo al Museo d’arte moderna che alloggia al suo interno, a detta di tutti una delle collezioni d’arte più importanti del mondo e un ritrovo per le molteplici espressioni dell’arte e della cultura francese. Oltre ad essere un centro per l’arte, all’interno del Centre Pompidou si trova una biblioteca pubblica gratuita - la prima nel suo genere a Parigi.

Meno conosciuto del Centre Pompidou è Le Georges, un bar fusion e un ristorante francese che si trova sul tetto del palazzo. La cucina fusion è curata in ogni dettaglio, con diversi foie gras sul menu, così come pesce fresco e crostate al limone per dessert. I prezzi sono alti, ma vale la pena solo per la magnifica vista su un panorama notturno di Parigi. Ricordatevi di prenotare in anticipo.


Risparmia a Parigi!

Sfrutta questi sconti esclusivi!

Leggi di più

Ultime prenotazioni a Parigi

Ottieni tutti gli articoli di Parigi con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.