Tre giorni a Milano - architettura e arte per stupire i sensi - giorno 1

Milano è famosa per due motivi: ci sono quelli che la associano principalmente alla moda, alle strade piene di splendidi modelli e quelli il cui pensiero va al calcio e allo stadio San Siro. Sebbene il capoluogo lombardo sia molto diverso da città come Venezia o Roma, spesso i suoi famosi monumenti e gallerie d’arte vengono sottovalutati ed è per questo che molti alla fine ne rimangono sorpresi.

09:00 – Per cominciare…

Iniziate la giornata con un buon caffè (e un cornetto, se ne avete voglia) al bar più vicino al vostro appartamento. L’efficienza del barista vi colpirà sicuramente – i ritmi di Milano sono frenetici. Scegliete un espresso o un caffè macchiato a seconda dei vostri gusti.

10:00 – il cuore della città – il Duomo

Duomo by curtis_ovid_poeDopo il vostro caffè mattutino, la prima cosa da fare a Milano è andare dritti verso il centro, in Piazza Duomo. Prendete la linea rossa o gialla della metro fino alla fermata ‘Duomo’ oppure ancora uno dei tanti tram che vi porterà nelle vicinanze (1, 2, 3, 12, 14, 15, 16, 19, 24, 27).

Rimarrete certamente colpiti dalla magnifica cattedrale che domina la piazza. Si tratta della terza chiesa più grande del mondo, dopo San Pietro e la Cattedrale di Siviglia. Passeggiateci intorno per ammirare ogni singolo dettaglio; vi consigliamo vivamente di fare una capatina sul tetto (ci sono le scale o l’ascensore) per guardare ancora più da vicino le numerose guglie con decorazioni uniche. Se è una bella giornata, si possono anche vedere le splendide Alpi italiane.

11:00 – dalla Galleria a La Scala

La Scala by John PickenLa grande galleria commerciale, Vittorio Emanuele II, è da non perdere. È stata progettata per agevolare il percorso da Piazza Duomo a Piazza della Scala - dove si trova il rinomato Teatro La Scala. Fate una piacevole passeggiata all’interno della galleria e provate a fare un tuffo nel passato e ad immaginarla nel XIX secolo, quando la sua costruzione lasciò molti perplessi per l’eccessivo utilizzo del ferro. Attraversando la galleria, arriverete in Piazza della Scala. A sinistra vedrete il teatro de La Scala e, anche se non siete appassionati d’opera, dovete assolutamente dare un’occhiata all’interno.

Sarebbe anche interessante visitare le Gallerie d’Italia, aperte di recente proprio lì di fronte. All’interno, potrete ammirare una splendida collezione d’arte del XIX e XX secolo: in particolare, osservate gli affascinanti soffitti e le porte nella sezione del XIX secolo, quando l’edificio era una banca. Una terza opzione è quella di prendere Via Verdi che diventa poi via Brera. Al numero 28 si trova la Pinacoteca di Brera – un’importante galleria d’arte che possiede una delle collezioni più apprezzate d’Italia.

13:00 – una passeggiata a ‘Brera’

Tutta quest’arte vi avrà sicuramente messo appetito e la zona di ‘Brera’, che si trova alla fine di via Brera, è il posto ideale dove fare una passeggiata, essendo principalmente una zona pedonale. Girando a sinistra arriverete nel suo cuore, dove troverete ristoranti, caffetterie e interessanti negozi di antiquariato. Chi non vuole spendere troppo dovrebbe proseguire fino a Via Mercato. Ce n’è per tutti i gusti, potrete mangiare una buona pizza presso la Pizzeria Sibilla, Via Mercato 14.

14:30 – al parco

Sforzesco castle by Rafel MiroDopo pranzo potrebbe farvi piacere rilassarvi un po’ nel parco, dirigetevi quindi verso Largo Cairoli, dove si trovano i giardini e il castello Sforzesco. Potete camminare tranquillamente all’interno del parco del castello e con soli €3 visitare il museo e le sale più importanti. Il parco ospita anche un acquario, un anfiteatro del XIX secolo, un museo di design (Triennale) e dal lato opposto del parco si trova il maestoso Arco della Pace.

16:30 – caffè o gelato?

Gelato by stu_spivackIl tardo pomeriggio è perfetto per un gelato o una cioccolata calda nei mesi più freddi. Per portare a termine la missione, dirigetevi verso la fine del parco, prendete la strada a sinistra (via Pagano) e poi ancora la sinistra in Via Vincenzo Monti. Questa è una zona incantevole, con meravigliose residenze storiche e alcune boutique e caffetterie. Alla fine di questa strada, in direzione Piazza Cadorna, troverete la deliziosa gelateria Shockolat (via Giovanni Boccaccio 9).

19:00 – alternative per la serata

Fate una passeggiata lungo la via pedonale Corso Giuseppe Garibaldi (fermata metro Moscova) e provate l’aperitivo milanese. Per la cena, troverete molti ristoranti italiani e internazionali. Se cercate le specialità locali, provate La Cotoletteria, in Corso Garibaldi 11, dove servono la cotoletta in tutte le salse. La vita notturna si concentra alla fine di questa strada, sempre piena di giovani oppure verso Corso Como, dove si trovano i club più famosi di Milano.


Risparmia a Milano!

Sfrutta questi sconti esclusivi!

Leggi di più

Ultime prenotazioni a Milano

Ottieni tutti gli articoli di Milano con un semplice click!

Scaricando la guida dai il tuo consenso a GowithOh per ricevere pratiche informazioni, sconti esclusivi, info su futuri eventi e consigli per visitare le città.