Cattedrale di Santo Stefano

La Cattedrale di Santo Stefano, una cattedrale impressionante, con una storia altrettanto impressionante.

  • La cattedrale di santo Stefano, anche conosciuta come Stephansdome, è molto più che un’impressionante cattedrale, né è semplicemente il più importante edificio religioso della capitale austriaca, é infatti anche un importantissimo luogo storico in quanto fu teatro di molti avvenimenti storici legati agli Asburgo, la dinastia che fu a capo dell’Impero austro-ungarico. La cattedrale, simbolo di Vienna, è in stile romanico e gotico e sebbene la sua costruzione, così come appare oggi, risalga al XIV secolo, la sua storia comincia molto prima. Fu infatti costruita sopra le rovine di due chiese, la prima delle quali risale al XII secolo. Di questa, sono rimasti, nell’odierna cattedrale due elementi: la Porta dei Giganti e la Torre dei Pagani. La torre più nota, alta 137 metri, rimane però la torre Steffl che si può ammirare da diversi punti della città. Altri due punti interessanti della cattedrale sono le campane Pummerin e le catacombe.
  • Gli appartamenti situati nei pressi della cattedrale di Santo Stefano si trovano nell’Innere Stadt, il distretto 1 di Vienna, in base alla divisione amministrativa della città, ed il distretto in cui si trova la città vecchia ed il centro storico di Vienna e, di conseguenza, qui potrai respirare il passato imperiale della città passeggiando per le bellissime e monumentali strade. Vienna è piena di storia e alloggiare nell’Innere Stadt è un’ottima scusa per imparare tantissime cose sul passato della città; Innere Stadt è in realtà il distretto meno popolato della città ed i tuoi vicini saranno sia gente del posto che turisti.
  • La cattedrale di Santo Stefano si trova in Stephansplatz, una delle due piazze (l’altra è Karlplatz), collegate da Karntnerstrasse, una delle principale vie dello shopping della città. Qui troverai alcuni esclusivi negozi di abbigliamneto, scarpe o accessori ed anche negozi famosi come Forever 21, Zara o H & M. Ci sono anche gioiellerie come Swarovski, ed alcuni negozi di dischi, siamo infatti a due passi dall’Opera di Vienna! Troverai infine i grandi magazzini Steffl, dove ci sono i prodotti e i capi d’abbigliamento delle marche più esclusive.
  • Gli appartamenti situati nella zona delle Cattedrale di Santo Stefano sono situati in un punto privilegiato per chi deve spostarsi per visitare la città. Non solo infatti si trovano nel cuore del centro storico della città, ma sono anche serviti da ben quattro linee della metropolitana. L’ U-Bahn è il mezzo di trasporto preferito dai turisti a Vienna perché collega quasi tutti i punti della città ed è veloce e perfetto per i turisti. Si può però anche prendere il tram, che può risultare molto utile a seconda della zona che si ha intenzione di visitare.
    In tutti i modi, per visitare dintorni della Cattedrale, se non vuoi prendere la metro, i tuoi piedi saranno più che sufficienti perché altri monumenti importanti come l’Opera Statale di Vienna o il palazzo Hofburg, sono poco distanti. In Stephansplatz potrai prendere le linee U3 e U1. Quest’ultima porta direttamente a Karlplatz, raggiungibile anche a piedi (bisogna solo percorrere Karntnerstrasse), e dove si può prendere la linea U2 o U4.
    C’è un aneddoto divertente riguardante la linea U1 (che si può prendere in Stephansplatz): pare che su questa linea della metro ci sia sempre un odore sgradevole e sono nate molte leggende in proposito. La verità, purtroppo meno poetica, è che, per evitare che la cattedrale di Santo Stefano affondi nel terreno sabbioso, viene utilizzata una sostanza chimica particolare, la quale provoca questo cattivo odore durante le giornate più calde (si verifica una reazione chimica per via della quale viene prodotto acido butirrico).
  • Ci sono tantissime cose da fare nei dintorni della cattedrale di Santo Stefano tanto che non saprai come riuscire a far tutto. In primo luogo, si può visitare la bellissima cattedrale perché il suo interno è meraviglioso quanto l’esterno. Ci sono diverse opzioni a seconda del tempo che hai a tua disposizione o di quello che vuoi dedicare alla cattedrale: si può visitare solo la cattedrale (ed, in questo caso, l’ingresso è gratuito), oppure si possono visitare le catacombe, la Torre Sud o le campane Pummerin.
    Una volta visitata la cattedrale, si può iniziare a girare per la città; Consigliamo di fare un tour a piedi. Le visite guidate sono sempre perfette per rompere il ghiaccio con una nuova città, però, nel caso di Vienna, c’è una ragione ulteriore che spinge a consigliarle: la storia estremamente interessante che Vienna ha alle sue spalle e il suo passato imperiale su cui c’è davvero tanto da imparare e che nessuno sarà in grado di spiegarti meglio di una guida turistica. Se decidi di fare u tour sappi che Stephanplatz è uno dei punti di ritrovo per molte delle visite gratuite a piedi.
    Fatto ciò, si pudo anche visitare la casa di Mozart, la residenza viennese del musicista, che si trova proprio accanto alla cattedrale di Santo Stefano.
    Sul lato opposto si trova invece il palazzo di Hofburg, e a sud, Karlskirche ed il Naschmarkt. La zona è anche piena di piccoli musei e gallerie d’arte.
  • Ci sono molti ottimi ristoranti nei dintorni degli appartamenti situati vicino alla cattedrale di Santo Stefano, come ad esempio il Café Bar Aragall, il Figlmuller ed il famoso Zum Weissen Rauchfangkehrer, dove potrai provare la cucina austriaca ed alcuni piatti ispirati alla cucina tedesca e del centro Europa. Se viaggi con bambini o cerchi una cucina più internazionale, invece, a Rotenturmstrasse c’è un Hard Rock Café, e ad Herengasse c’è il ristorante italiano il Vapiano. Se ti rendi conto che la cucina viennese non fa per te, ma cerchi comunque un ristorante di alto livello, ci sono anche altri ristoranti italiani in zona, come l’ Osteria Pronto da Salvo o il ristorante Cantinetta Antinori.


  • Se ti trattieni nella zona della cattedrale di Santo Stefano, dai un’occhiata al programma dell’Opera Statale di Vienna perché potrebbero esserci spettacoli o opere interessanti. Si pensa generalmente che vedere l’opera sia eccessivamente caro, ed in effetti di solito è cosi, però all’Opera di Vienna si possono trovare anche biglietti a buon prezzo. Probabilmente non si vedrà benissimo il palcoscenico, però è comunque un’ottima occasione per assistere ad un’opera e capire se fa per te.
    Ci sono inoltre un sacco di bar e pub in zona, per cui, se vuoi passare una bella serata, non hai che da scegliere. Una buona alternativa è l’ American Bar Loos, un locale incantevole che ti rimarrà impresso per le sue decorazioni in marmo. Nelle vicinanze c’è anche il Porgy & Bess, un club jazz molto carino.
 
 

Appartamenti Vacanze a Cattedrale di Santo Stefano

 
 
Pagina 1 di 4    
 
 

Le nostre mete