Quartiere dei Musei

Il quartiere dei musei di Amsterdam, un luogo di cultura e arte

  • Il quartiere dei musei detto anche “distretto dei musei” è senza dubbio una delle zone più belle di Amsterdam: si trova proprio a due passi dal centro, anche se leggermente al di fuori, ed è un’oasi di tranquillità nel bel mezzo della movimentata Amsterdam.
    Il quartiere dei musei è dominato dalla Museumplein (Piazza dei musei), la quale ospita tre dei più importanti musei della capitale: Il Rijkmuseum (per gli inglesi Imperial Museum), il Museo Nazionale Olandese dove si possono ammirare alcuni capolavori dell’arte olandese ad opera di pittori del calibro di Johannes Vermeer, Fran Hals o di Rembrandt; e ancora il Museo di Van Gogh che ospita la più importante collezione al mondo di opere dell’artista “senza un orecchio”; e per finire lo Stedelijk Museum, ovvero il Museo di arte moderna e contemporanea di Amsterdam.
    A Museumplein si trova anche la Royal Concertgebouw, considerata una delle migliori sale da concerto al mondo grazie alla sua acustica perfetta.
  • Se decidi di trattenerti un po' nel quartiere dei musei, avrai la possibilità di goderti un luogo privilegiato, situato proprio all’inizio di Amsterdam - Zuid (la parte Sud di Amsterdam). Sarai infatti immerso nella pace e nel silenzio, dal momento che è un quartiere residenziale ove abita la classe medio alta della città, il che fa sì che sia anche molto tranquillo durante la notte.
    Ma, non appena si abbandona il quartiere, a nord del canale che scorre proprio davanti al Rijkmuseum, ci si imbatte in Leidseplein, il centro della movida notturna della città, pieno di bar, discoteche e luoghi di ritrovo. Qui potrai mischiarti alla gente del posto composta da olandesi ma anche da tanti emigrati: Amsterdam è una delle città più cosmopolite del mondo.
  • Le attrazioni principali del quartiere dei musei sono ovviamente, come suggerisce il nome stesso, i musei. Al loro interno, però, si trovano anche negozi piuttosto grandi ove è possibile acquistare stampe, articoli di cancelleria, borse e souvenir meravigliosi. Per esempio, al Museo di Van Gogh, una delle attrazioni più famose della città, potrai comprare dei regalini per i tuoi cari: fidati di noi, li adoreranno!
    Se hai voglia di un po' di shopping devi solo raggiungere Leidsplain ed imboccare Leidstraat: è piena di boutique e termina a Singel, dove ha invece inizio il mercato dei fiori. Come puoi notare ci sono tantissime opzioni!
    Inoltre, se dal quartiere dei musei ti sposti verso Est, a Sud del canale che scorre dinanzi al Rijksmuseum, in un batter d’occhio ti ritroverai nel quartiere di Pijp ove tutti i giorni, proprio a due passi da Sarphatipark, si tiene il meraviglioso mercato di Albert Cuyp, un mercato storico dove troverai pezzi d’epoca, di antiquariato e tante altri oggettini interessanti.
  • Amsterdam non è una città troppo grande anzi, è piccola abbastanza per poterla visitare completamente a piedi. Ad ogni modo, se non hai voglia di camminare sappi che, in alternativa, il mezzo di trasposto preferito dagli olandesi è la bicicletta: le strade di Amsterdam sembrano concepite essenzialmente per le biciclette e sicuramente sono state anche modificate proprio per consentire alla gente del posto di muoversi su due ruote.
    Tuttavia, potrebbe risultare un po' complesso muoversi in bici in una città così affollata: una marea di gente e di biciclette, per non contare le macchine e i tram!
    Se decidi però di alloggiare in uno dei nostri appartamenti ubicato nel quartiere dei musei, avrai a tua disposizione una zona perfetta per iniziare a familiarizzare un po' con la bici.

    Nel quartiere dei musei, infatti, c’è una piazza enorme, dove si trovano i musei, ed una zona più residenziale nella quale si può fare un po' di pratica in tutta sicurezza prima di avventurarsi in bici fino al centro della città.
    E poi, proprio lì accanto c’è Vondelpark, anch’esso ideale per acquisire un po' di dimestichezza sulla bici. Vedrai che, nel giro di pochi minuti, ti sentirai sicuro abbastanza per poter pedalare per tutta la città.
    La città è piena di posti dove poter noleggiare una bicicletta e generalmente il prezzo è anche piuttosto vantaggioso, se la si noleggia per più giorni.
  • Nel quartiere dei musei le principali attrazioni turistiche sono ovviamente i musei. A Museumplein si trovano tre dei più importanti musei della città: il Rijksmuseum, il museo di Van Gogh ed il Museo Stedelijk. Proprio in Piazza dei musei si trova la famosa scritta “Iamsterdam” immancabile nell’album fotografico di ogni turista che si rispetti!
    Tuttavia, se non se non sei in vena di arte, ci sono tante altre alternative; una di esse è ancora una volta un museo, però si tratta di un museo speciale: il Museo dell’Heineken! Lì potrai scoprire come viene prodotta la birra Heineken e addirittura provare tu stesso a farlo! E se hai voglia di fare un giro nei dintorni, nulla ti vieta di prendere la tua bici o noleggiarne una, se ancora non l’hai fatto, e pedalare lungo i sentieri dell’incantevole Vondelpark, non te ne pentirai
  • E’ arrivata l’ora del pranzo o della cena? Nessun problema perché, vicino al quartiere dei musei, c’è una gran quantità di ristoranti interessanti come il Cafè Loetje, dove potrai provare la cucina tradizionale olandese, o ancora il caffè Buiten. Se cerchi invece qualcosa di meno sofisticato, nei dintorni di Leidseplein, ci sono molti ristoranti che propongono menù turistici abbastanza abbordabili vista anche la zona in cui si trovano.
    Se alloggi però in uno degli appartamenti di GowithOh nel quartiere dei musei, senza dubbio la soluzione migliore per il pranzo è mangiare un bel panino a Vondelpark! E’ un parco enorme con tante zone tranquille ove godersi il pranzo, ideale per le famiglie. Infatti, quando il tempo è bello, il parco si riempie di gente che organizza picnic, se è possibile farlo.


  • Se ti trattieni di sera nel quartiere dei musei, ti accorgerai subito di essere in una delle zone della città più indicate per fare un po' di vita notturna, anche se in realtà tutta la città può essere considerata un’unica grande zona di svago con tantissime alternative per la sera. In più sarai a due passi da Leidseplein, la zona migliore per uscire. Se ti piace ballare sarai anche vicinissimo alle migliori discoteche di Amsterdam, come Paradiso, che si trova proprio accanto a Leidseplein e Vondelpark. Paradiso si trova in una ex chiesa del XIX secolo trasformata oggi in discoteca e sala da concerto. Altre due grandi discoteche di Leidseplein sono Melkweg e Studio 80.
    Ad Amsterdam è possibile assistere ad un gran numero di concerti quindi informati sugli eventi organizzati in posti come Melweg o Paradiso perché potresti avere la fortuna di assistere a concerti interessanti senza doverti spostare dalla città!
    Dopo aver trascorso il giorno a pedalare per le strade di Amsterdam e del quartiere dei musei, probabilmente avrai voglia di rilassarti bevendo qualcosa in un posticino tranquillo. Ebbene, sempre nei dintorni di Leidseplein, si trovano l’Abrevadero, un locale con musica dal vivo dove poter mangiare, ballare e giocare a biliardo, ed il Jazz Cafè Alto, una chicca, ove, immersi un’atmosfera calda e accogliente si può ascoltare musica jazz dal vivo spendendo davvero poco.
 

Appartamenti Vacanze a Museum Quarter

 
 
 
 
 

Le nostre mete